A+ A-

Completato con successo il terzo lancio di altri 10 satelliti del sistema Aireon

Immagine
Vandenberg – USA, 9 ottobre 2017 – Il terzo gruppo di satelliti del sistema satellitare Aireon è in orbita.

Il razzo SpaceX Falcon 9 partito dalla base aerea di Vandenberg in California ha portato a 30 il numero totale di satelliti Aireon in orbita. Altri 45 sono pronti a partire da qui a 10 mesi con 5 lanci.

Aireon sarà la prima piattaforma al mondo di sorveglianza satellitare per il controllo del traffico aereo. Ad oggi solo il 30% del globo, infatti, è coperto grazie ai sistemi radar.

Enav, che detiene il 12,5% di Aireon, gestisce una delle sale operative che ricevono il segnale satellitare. I primi risultati sono ottimi. Già con i primi due lanci completati il 14 gennaio e il 25 giugno di quest’anno, il sistema ha mostrato tutte le potenzialità e la capacità di poter controllare e gestire il traffico aereo sul 100% del globo.

Enav ha un ruolo chiave nello sviluppo e nella futura commercializzazione del segnale. I dati live dei primi satelliti vengono, infatti, trasmessi direttamente nella sala che Aireon ha istituito presso il Centro di controllo Enav di Roma, dove i segnali vengono verificati e validati.

Aireon sfrutta la costellazione satellitare Iridium NEXT, che sarà costituita da 66 satelliti interconnessi in orbita a bassa quota. Si stanno costruendo complessivamente 81 satelliti Iridium NEXT per garantire le necessarie ridondanze.