il business regolamentato

Il nostro Core Business

Il core business di ENAV consiste nell’espletamento di Attività Regolamentate di Controllo del Traffico Aereo, 24 0re al giorno per 365 giorni all’anno. In particolare, fornisce:

  • Servizi di rotta: assistenza al volo, fornita da 4 Centri di controllo di Area, quando l’aeromobile sorvola lo spazio aereo italiano;
  • Servizi di terminale: assistenza nelle fasi di spostamento a terra nell’aeroporto, di decollo e di atterraggio, fornita mediante 45 Torri di Controllo in tutta Italia.

 

Terminal Route Terminal

I numeri del Core Business

  • ENAV fornisce servizi di Controllo de Traffico Aereo a più di 2,05 milioni di voli in un anno (con picchi di oltre 7.300 voli al giorno).
  • ENAV genera ricavi regolamentati addebitando agli utenti del proprio spazio aereo (aerei in partenza e in arrivo negli aeroporti italiani, nonché voli che attraversano lo spazio aereo italiano) una tariffa regolamentata sul volume di spazio aereo utilizzato.

Il volume del traffico è espresso in unità di servizio, che sono una funzione della distanza percorsa all'interno dello spazio aereo e del peso certificato dell'aeromobile per i servizi di rotta (formula: √(D/100)*√ (P/50), dove D è la distanza percorsa e P è il peso certificato) e del peso certificato dell'aeromobile per i servizi di terminale (formula: (P/50)^0,7, dove P è il peso certificato).

LA REGOLAMENTAZIONE IN BREVE

La tariffa

  • Il sistema adottato da tutti i fornitori di servizi di navigazione aerea degli Stati membri prevede il pagamento di una tariffa sia per i servizi di rotta che per i servizi di terminale
  • Le tariffe sono determinate dividendo i costi "Determinati" per i volumi di traffico pianificati (misurati come "Unità di Servizio"):
Le tariffe sono calcolate come risultato del rapporto tra i costi dei soggetti rilevanti (ENAV, Eurocontrol, AMI ed ENAC) e le Unità di Servizio
=
I costi includono il personale, altri costi operativi e D&A, più il costo del capitale concordato. Questo vale sia per i servizi di rotta che per i servizi di terminale
/
Le unità di servizio ("SU") sono un indicatore convenzionale che considera, per i servizi di rotta, il prodotto tra la distanza volata e il peso dell’aeromobile, e per il terminale solo il peso dell’aeromobile
  • Durante i 5 anni del periodo regolatorio (attualmente RP3: 2020-2024) le tariffe sono determinate sulla base di un target di efficienza dei costi concordato con la Commissione Europea, tenendo conto anche dell'inflazione attesa e della crescita attesa del traffico aereo
  • Le tariffe, moltiplicate per i volumi di traffico effettivi (SU effettive), forniscono i ricavi da attività regolamentate

Calcolo della base di costo totale
(costi addebitabili)

A Costi Determinati ENAV
  • Personale + Altre Opex + Costo Eurocontrol
  • Ammortamenti
  • Costo del capitale
B Costi Determinati non ENAV (AMI + ENAC)
C=A+B Totale costi Determinati
D Balance in tariffa
E=C+D Costi addebitabili

Ripartizione Costi Determinati

Totali costi determinati ÷ Unità di Servizio Pianificate = Costo Unitario Determinato (DUC)
Costi addebitabili ÷ Unità di Servizio Pianificate = Tariffa

Il rischio traffico

Principi base

La differenza tra il traffico pianificato nel "Performance Scheme" e il traffico effettivamente gestito comporta un rischio detto "di traffico" a carico di:

  • ENAV per il 100%, se il delta è compreso nel range +/- 2%
  • ENAV per il 30% e delle compagnie aeree per il 70%, se il delta è compreso nel range -2%/-10% o +2%/+10%
  • Compagnie aeree per il 100%, se il delta è compreso nel range < -10% o > +10%

Impatto derivante dalla deviazione di traffico pianificato da quello effettivo

Traffico pianificato in RP2 rispetto a quello effettivo

Il Balance da rischio traffico

ANNO N

STEP 1

Definire la tariffa applicabile come:

 

Costi pianificati


Traffico pianificato

STEP 2

Costi pianificati


Traffico pianificato

VS

Costi pianificati


Traffico effettivo

(Alla chiusura del bilancio annuale)

Balance (es. +10 da recuperare)

Conto economico
Altri ricavi Balance +10
Impatto sulla cassa
Cash Flow Balance 0

ANNO N+2

Balance (es. +10 da recuperare)

STEP 1

Definire la tariffa applicabile come:

 

Costi pianificati + balance (+10)


Traffico pianificato

STEP 2

Riportare nel conto economico e nei flussi di cassa il saldo contabilizzato di due anni prima

(Alla chiusura del bilancio annuale)
Conto economico
Altri ricavi Balance N - 2 -10
Impatto sulla cassa
Cash Flow Balance N - 2 +10