A+ A-

Paura di Volare? No Problem

Immagine
Palermo, 30 gennaio – Parte il progetto “Paura di Volare? No Problem” grazie ad un nuovo accordo di collaborazione triennale tra l’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo, Comune di Palermo, ENAV, Gesap (società di gestione dell’Aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino) e la compagnia aerea DAT.
 
Si tratta di un percorso psicoterapeutico per i disturbi psicosomatici condotto dall’U.O.C. di Psicologia dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo. Sono più di 1500 le persone che hanno aderito al modello di intervento e che hanno superato la fobia del volo. Tale modello è stato riconosciuto dal Ministero della Salute, che ha finanziato il progetto consentendo l’acquisto di un’apparecchiatura per la terapia virtuale che permette ai pazienti di sperimentare virtualmente le sensazioni, le immagini ed i rumori durante il volo.
 
Questa mattina, nella Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, c’è stata la firma del protocollo d’intesa e la presentazione ufficiale del nuovo progetto che consente avviare da subito un primo ciclo di corsi, ognuno dei quali rivolto a 25 utenti.
 
Alla firma del protocollo d’intesa per ENAV era presente il Responsabile Operations Center and South, Marco Voli con il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni; l’Amministratore Delegato di Gesap SpA, Giovanni Scalia; il Direttore generale della DAT, Luigi Vallero.
 
Marco Voli ha espresso soddisfazione per l’iniziativa confermando la disponibilità di ENAV a prendere parte alle attività che avvicinano le persone al mondo del volo: ENAV è impegnata ogni giorno a garantire la sicurezza dei passeggeri. È la nostra mission. Per questo siamo particolarmente lieti di aderire ad un’iniziativa di sensibilizzazione che riguarda milioni di persone nel nostro Paese. Questo protocollo rappresenta una grande opportunità per far comprendere direttamente al passeggero anche cosa succede dietro ad un volo. Come operano i controllori del traffico aereo dentro le Torri, l’alto livello delle tecnologie utilizzate e l’affidabilità di tutto il sistema. La conoscenza è sicuramente il più valido antidoto contro la paura.