A+ A-

La visita del Segretario Generale di ICAO

Immagine
Roma, 26 giugno 2017 – Fang Liu, Segretario Generale dell’ICAO (International Civil Aviation Organization), l’Agenzia autonoma delle Nazioni Unite incaricata di sviluppare i principi che regolano il trasporto aereo internazionale, ha visitato il Centro di Controllo d’Area di Roma, accompagnata dal Presidente di Enav Roberto Scaramella.
 
Durante la visita Scaramella ha illustrato al Segretario Liu tutti i progetti e programmi operativi in cui Enav è coinvolta, in molti dei quali è all’avanguardia in campo europeo.
 
Il Segretario Liu ha mostrato interesse e apprezzamento per l’alto livello tecnologico del Centro soprattutto per quanto riguarda alcuni programmi innovativi che Enav sta testando e implementando insieme ad altri partner internazionali.
 
Il Segretario Generale ha vistato anche il Security Operation Center (SOC), una eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale, e ha potuto osservare tutto il processo e gli aspetti legati alla gestione della  security e in particolare della cyber security da parte di Enav.
 
Il Presidente Scaramella ha dichiarato: “Desidero rivolgere un ringraziamento al Segretario Liu per l’attenzione e l’apprezzamento dimostrati  verso il nostro lavoro. Questo centro di controllo, oltre ad essere uno dei più importanti d’Europa nella gestione del traffico aereo, è anche una sede strategica per testare e validare le nuove piattaforme e procedure che costituiranno i pilastri del Cielo Unico europeo in linea con gli indirizzi dell’ICAO. Enav – ha concluso Scaramella - dimostra sempre di più che la qualità delle persone e delle tecnologie abbinati alla forte sinergia con le istituzioni del settore, sono le componenti fondamentali che ci confermano come un’eccellenza a livello internazionale nel trasporto aereo”. 
 
Il Centro di Controllo d’Aerea di Roma è la sala operativa più grande in Europa, un unico ambiente di 1800 mq. I 372 controllori del traffico aereo di Roma ACC gestiscono il 60% dello spazio aereo italiano e controllano ogni anno  circa 800.000 movimenti con picchi giornalieri che superano i 3000 voli.
Lo spazio aereo di cui il Centro è responsabile comprende in tutto 26 aeroporti e su quelli dell’area romana (Fiumicino, Ciampino, Urbe, Pratica di Mare, Guidonia), viene fornito anche il servizio di avvicinamento.