A+ A-

L'AD Roberta Neri alla 21esima Assemblea Generale di CANSO

Immagine
Copenaghen – 14 giugno 2017 – Si è conclusa oggi la 21esima Assemblea Generale Annuale di CANSO (Civil Air Navigation Service Organization), alla quale hanno partecipato i leader mondiali del settore del controllo del traffico aereo per discutere e confrontarsi sulle sfide comuni che animano il settore.

Tra i più di 200 delegati provenienti da 50 paesi, ha preso parte ai lavori anche  l’Amministratore Delegato Roberta Neri con un intervento sul processo di privatizzazione di Enav. Il primo service provider quotato al mondo.

“Abbiamo iniziato questo percorso ormai dieci mesi fa e sono accadute molte cose positive” - ha iniziato Roberta Neri, spiegando come l’esperienza di privatizzazione di Enav sia stata attenta e scrupolosa, con una base di investitori stabilita solo dopo più di 220 incontri – Questa impostazione ci ha permesso di conseguire e superare tutto quello che era stato promesso durante il processo di IPO.

Nella propria presentazione Roberta Neri ha sottolineato quanto lo Stato mantenga, attraverso il sistema della golden power, il controllo totale sull’Azienda che è strategica per il sistema dei trasporti del Paese.

“La corporate governance di Enav è conforme alle best practice delle società quotate e l’adozione di un sistema di controllo interno e di gestione del rischio tutela sia l’Azienda che i propri investitori – ha concluso Roberta Neri.

L’intervento di Roberta Neri, “The Process and Lessons of Privatization” ha riscosso molto interesse da parte dei rappresentanti degli altri service provider mondiali che avevano già in altre occasioni richiesto un approfondimento sull’apertura al mercato di Enav.