A+ A-

Completato il sistema di sorveglianza satellitare Aireon

Immagine
Dall’11 gennaio 2019 la piattaforma satellitare Aireon è completamente operativa.
 
Grazie ai 75 satelliti orbitanti, ciascuno di essi equipaggiato con un payload per la ricezione del segnale ADS-B (Automatic Dependent Surveillance - Broadcast), la piattaforma è in grado di fornire la sorveglianza sul 100% del globo (a fronte dell’attuale 30% garantito dalla copertura radar).
 
ENAV – che detiene l’11% di Aireon – ha avuto un ruolo strategico nello sviluppo del sistema. Nel centro ENAV di Ciampino, infatti, c’è una delle sale europee di testing e validazione del segnale.
 
Aireon avrà un impatto rilevante sull’aviazione mondiale: maggiore sicurezza e rotte di volo più efficienti a favore di un minor impatto ambientale. E’ stato calcolato, infatti, che per i prossimi 10 anni, grazie ad Aireon, ci saranno risparmi pari a circa 4,8 miliardi di kg di carburante per un minor impatto ambientale per 14,3 miliardi di kg di CO2.