A+ A-

Enav ospita l’Aireon Technical Workshop for Europe

Immagine
Roma 14 settembre 2017 - Si è tenuto oggi presso il Centro di controllo d’Area Enav di Roma l’Aireon Technical Workshop for Europe.
All’evento hanno partecipato trenta rappresentanti provenienti da diversi service provider internazionali.

Il workshop ha focalizzato la propria attenzione sull’aggiornamento tecnico e lo stato di avanzamento del progetto Aireon, la nuova piattaforma di sorveglianza satellitare dedicata al controllo e alla gestione del traffico aereo.

Grazie ai 66 satelliti che comporranno la costellazione, a partire dal 2018, per la prima volta al mondo si potrà estendere la sorveglianza su tutto il globo. Ad oggi solo il 30% dello spazio aereo mondiale è coperto dai sistemi radar.

Grazie ad Aireon si potranno elevare gli standard di sicurezza, aumentare la capacità ottimizzando le rotte con positive ricadute per le compagnie aeree sui costi di carburante.
Dopo i primi due lanci dei satelliti, l’ultimo effettuato con successo il 25 giugno 2017, verrà effettuato un terzo lancio nel mese di ottobre.

Nel Centro di controllo d’Area di Enav Roma è stata peraltro istituita la sala Aireon, dove vengono trasmessi i dati live relativi alle aree del Mediterraneo e del Medio Oriente per le attività di verifica e validazione dei segnali.

Sempre nella stessa sede è stato creato uno showroom per presentare le capability del sistema ai potenziali clienti.

L’occasione è stata utile anche per continuare il dialogo già in essere con alcuni partner strategici europei circa la formalizzazione di un contratto di lunga durata tra Aireon e i gli stessi air navigation service provider.