A+ A-

Offerta Globale di Vendita: esercitata integralmente l'opzione greenshoe

Il presente materiale non è destinato alla distribuzione, diretta o indiretta, negli Stati Uniti d'America (inclusi i relativi territori e dipendenze, qualsiasi stato degli Stati Uniti d'America e District of Columbia) o in Australia, Canada o Giappone in qualsiasi altro Paese nel quale l’offerta di strumenti finanziari non sia consentita in assenza di autorizzazioni da parte delle competenti autorità ovvero in deroga rispetto alle medesime disposizioni (gli Altri Paesi). Le informazioni quivi contenute non costituiscono un'offerta di vendita di strumenti finanziari negli Stati Uniti d'America, in Australia, Canada o Giappone o negli Altri Paesi.
Gli strumenti finanziari non possono essere oggetto di offerta o di vendita negli Stati Uniti d'America salvo ove registrati ai sensi dello US Securities Act of 1933, come modificato, o esenti dagli obblighi di registrazione. Enav S.p.A. non ha registrato, né intende registrare, gli strumenti finanziari negli Stati Uniti d'America né effettuare un'offerta pubblica di strumenti finanziari negli Stati Uniti d'America. Non si sollecita il versamento di alcun corrispettivo in denaro, in titoli o di altra natura e, ove effettuato a fronte delle informazioni contenute nel presente documento, tale versamento non sarà accettato.
 
2 agosto 2016 - Con riferimento all’Offerta Globale di Vendita di azioni ordinarie ENAV S.p.A. (“ENAV” o la “Società”), la Società e il Ministero dell'economia e delle finanze (l'"Azionista Venditore") rendono noto che, in data odierna, l’agente per la stabilizzazione Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A. (“Mediobanca”), anche in nome e per conto del Consorzio per il Collocamento Istituzionale, ha esercitato integralmente l’Opzione Greenshoe concessa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (l’“Azionista Venditore”), per complessive n. 22.600.000 azioni ordinarie ENAV.
 
Il prezzo di acquisto delle azioni oggetto dell’Opzione Greenshoe è pari a Euro 3,30 per azione - corrispondente al Prezzo di Offerta delle azioni oggetto dell’Offerta Globale di Vendita - per un controvalore complessivo di circa Euro 74,6 milioni, al lordo delle commissioni di collocamento.
 
Il regolamento delle azioni relative all’Opzione Greenshoe avverrà il 04 agosto 2016.
 
Inclusa l’Opzione Greenshoe, l’Offerta Globale di Vendita ha riguardato, pertanto, complessive n. 252.600.000 azioni ordinarie ENAV, pari a circa il 46,6% del capitale sociale, per un controvalore complessivo di circa Euro 834 milioni.
 
Barclays Bank PLC, Credit Suisse Securities (Europe) Limited e Mediobanca hanno agito quali coordinatori dell’Offerta Globale di Vendita e, insieme a Banca IMI S.p.A., J.P. Morgan Securities PLC e Unicredit Bank AG, Succursale di Milano, sono stati Joint Bookrunner del Collocamento Istituzionale.
 
Mediobanca ha agito inoltre in qualità di Responsabile del Collocamento per l’Offerta Pubblica e Sponsor.
 
Equita SIM ha agito in qualità di advisor finanziario di ENAV, mentre Rothschild Global Advisory è stato l’advisor finanziario del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Azionista Venditore.
 
Gli advisor legali dell’operazione sono stati Allen & Overy per ENAV, Shearman & Sterling LLP per il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Azionista Venditore, e Bonelli Erede e Clifford Chance per i coordinatori dell’offerta globale e dei Joint Bookrunner.
 
La società Vitale & Co. ha agito in qualità di valutatore indipendente per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
 
La società incaricata della revisione legale dei conti di ENAV è Ernst&Young.
 
Barabino&Partners è l’advisor di comunicazione.
 
***
Il presente documento è distribuito ed è diretto esclusivamente a (i) persone al di fuori dal Regno Unito, o (ii) investitori professionali ai sensi dell’Articolo 19(5) del Financial Services and MarketsAct 2000 (Financial Promotion) Order 2005 (l' “Order”), o (iii) società “high net worth” e altre persone alle quali può essere comunicato nel rispetto della legge ai sensi dell’Articolo 49(2), da (a) a (d), dell'Order o (iv) persone a cui può essere comunicato un “invitation or inducement to engage in investment activity” ai sensi della sezione 21 del Financial Services and Markets Act 2000 in relazione all’emissione o vendita di strumenti finanziari (tutte le persone di cui ai punti (i), (ii), (iii) e (iv) che precedono, collettivamente denominati “i destinatari”). Gli strumenti finanziari sono riservati esclusivamente ai destinatari, e qualsiasi invito, offerta o accordo a sottoscrivere, acquistare o altrimenti acquisire tali strumenti finanziari potrà essere rivolto solo ai destinatari. Qualsiasi persona che non sia un destinatario non dovrebbe agire sulla base di, né fare affidamento sul presente documento o sul relativo contenuto.
 
Questo comunicato è stato predisposto sul presupposto che qualsiasi offerta di strumenti finanziari cui lo stesso faccia riferimento in qualsiasi Stato membro dello Spazio Economico Europeo (“SEE”) che abbia recepito la Direttiva Prospetti (ciascuno un “Stato Membro Rilevante”), e fatto salvo il caso di un’offerta pubblica in Italia ai sensi del prospetto italiano come approvato dall’autorità competente e pubblicato e notificato all’autorità competente in conformità a quanto previsto dalla Direttiva Prospetti ed in relazione alla quale la Società ha acconsentito per iscritto  all’utilizzo del prospetto (l’”Offerta Pubblica Permessa”) sarà effettuata ai sensi di un’esenzione dal requisito di pubblicazione di un prospetto per offerte di strumenti finanziari prevista dalla Direttiva Prospetti. Pertanto chiunque faccia o intenda fare un’offerta di strumenti finanziari in uno Stato Membro Rilevante  diverso dall’Offerta Pubblica Permessa, potrà farlo solo in circostanze in cui non vi è un obbligo per la società o per i collocatori di pubblicare un prospetto ai sensi dell’articolo 3 della Direttiva Prospetti o un supplemento al  prospetto ai sensi dell’Articolo 16 della Direttiva Prospetti, in relazione a tale offerta. L'espressione "Direttiva Prospetti" indica la Direttiva Europea 2003/71/CE (e relative modifiche, inclusa la Direttiva 2010/73/CE, ove recepita in qualsiasi Stato membro rilevante) unitamente a tutte le misure di attuazione nei rispettivi Stati membri.