FAQ

FAQ

FAQ  Whistleblowing

 

Casa può essere segnalato?
 

Il dipendente o collaboratore può segnalare ogni condotta relativa a:

  • episodi noti dei quali si è venuti a conoscenza, e di cui si dispone di dettagli relativi a possibili illeciti o fenomeni di frode o corruzione

  • eventi documentati di mancato rispetto delle procedure, del Modello 231, del Codice Etico o condotte riconducibili a possibili commissioni di reati di cui agli articoli del D.lgs. 231/2001

  • episodi sufficientemente circostanziati, anche se non da tutti gli elementi di dettaglio, che possano fare ipotizzare una “cattiva amministrazione” e/o relativi a fenomeni che possono comportare rischi per l’azienda

Quali sono le tutele per il segnalante?
 

Il dipendente che, nell'interesse dell’integrità della Società segnala condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro non può essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito, o sottoposto ad altra misura organizzativa avente effetti negativi, diretti o indiretti sulle condizioni di lavoro determinata dalla segnalazione. Se la Società applica misure ritorsive nei confronti del segnalante questi può fare una comunicazione all’ANAC.

L'ANAC informa il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri o gli altri organismi di garanzia o di disciplina per le attività   e   gli   eventuali provvedimenti di competenza.

Inoltre la società deve prevedere nel proprio sistema disciplinare l’applicazione di sanzioni nei confronti di chi viola le misure di tutela del segnalante.
 

Sono ammesse segnalazioni anonime?

 

Il modello del Whistleblowing ammette sia segnalazioni nominative, sia segnalazioni anonime, e la piattaforma di ENAV consente sia l’una che l’altra modalità di segnalazione.

 

Le “segnalazioni anonime” sono effettivamente anonime?

 

L’utente effettua la segnalazione tramite credenziali generate dal sistema stesso e non legate all’account di rete. Non è possibile risalire all’utente che effettua una registrazione se non usando strumenti di intercettazione illecita del traffico di rete che però non sono alla portata di qualsiasi utente e in ogni caso devono operare durante la connessione dell’utente al portale

 

Chi riceve le segnalazioni?

 

Le segnalazioni sono ricevute dalla Struttura Internal Audit – Corporate Compliance – Anticorruption, Fraud and Whistleblowing.  Periodicamente e su base almeno annuale viene redatto da parte della Struttura Internal Audit un report nei confronti del Comitato Controllo e Rischi e parti Correlate, del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale sulle segnalazioni ricevute e sullo stato di avanzamento delle attività di verifica. Analogamente viene redatto un report verso l’Organismo di Vigilanza su tutte le segnalazioni aventi impatti anche solo marginali sul Codice Etico e sul Modello di Organizzazione ex D. Lgs. 231/01.